miele selezionato

Naturale Standard® Monografia Paziente, Copyright © 2016 (). Tutti i diritti riservati. distribuzione commerciale proibito. Questa monografia è destinato solo a scopo informativo, e non deve essere interpretato come specifica consulenza medica. Si consiglia di consultare un operatore sanitario qualificato prima di prendere decisioni sulle terapie e / o le condizioni di salute.

Il miele è un liquido dolce fatta da api dal nettare dei fiori. Si è generalmente sicuro, ma ci sono state segnalazioni di alcuni tipi di miele tossici a base di piante dal genere Rhododendron e altri.

Il miele è facile per il corpo di assorbire e utilizzare. Esso contiene circa il 70-80 per cento di zucchero. Il resto è acqua, minerali, e alcune proteine, acidi e altre sostanze. Il miele è stato utilizzato per le ferite, problemi di pelle, e le varie malattie dello stomaco e dell’intestino.

Chiave per gradi

Allergie (rinocongiuntivite)

Gli effetti antibatterici di miele sono ben noti. La ricerca è stata effettuata sul ruolo del miele nella gestione delle ferite a lungo termine, così come il trattamento delle ulcere, ustioni, gangrena di Fournier (un’infezione batterica pericolosa per la vita), e il diabete. Tuttavia, sono necessari studi più alta qualità per fare conclusioni definitive sull’uso del miele.

Le dosi di seguito si basano sulla ricerca scientifica, pubblicazioni, uso tradizionale, o perizie. Molte erbe e integratori non sono stati accuratamente testati, e la sicurezza e l’efficacia non può essere provata. Marchi possono essere realizzati in modo diverso, con ingredienti variabili, anche all’interno della stessa marca. Le dosi inferiori potrebbero non essere applicabili a tutti i prodotti. Si consiglia di leggere le etichette dei prodotti, e discutere le dosi con un operatore sanitario qualificato prima di iniziare la terapia.

Per il diabete, naturale miele non trasformati è stata presa per via orale nei seguenti dosaggi: 1 grammo per chilogrammo al giorno per due settimane, poi aumentato a 1,5 grammi per chilogrammo al giorno per due settimane, poi aumentato a 2 grammi per chilogrammo per due settimane, e, infine, aumentato a 2,5 grammi per chilogrammo per altre due settimane. Una dose di 0,5 millilitri per chilogrammo di miele di trifoglio egiziano è stato preso per via orale al giorno per 12 settimane.

Per le prestazioni di esercizio, 8,8 millilitri per chilogrammo di una bevanda zuccherata al miele (contenente 110 milligrammi di sodio per 240 millilitri), è stata presa per via orale 30 minuti prima dell’esercizio e al 10 minuti del primo tempo.

Per secchezza delle fauci causata dalla radioterapia, 5 millilitri di miele da fiori di campo è stato swished in bocca per cinque minuti, poi ingerito.

Burns

Per la malnutrizione, 2 millilitri per chilogrammo di miele millefiori non trasformati provenienti da Egitto è stato diluito in acqua e assunto per via orale al giorno in due dosi divise, insieme con il trattamento standard, per due settimane.

effetti collaterali chemioterapia (basso numero di globuli bianchi)

Per la memoria, 20 grammi di miele Tualang (Agro MAS) è stata presa per via orale al giorno per 16 settimane.

Tosse

Per le ferite della bocca causate da radiazioni di trattamento, 20 ml di miele risciacquo è stata swished in bocca per un massimo di due minuti, poi lentamente inghiottito, nei seguenti regimi: 15 minuti prima e 15 minuti dopo il trattamento, e sei ore dopo la radiazione o andare a dormire fino a sette settimane, o quattro volte al giorno per quattro settimane di trattamento con radiazioni, più due settimane dopo. Il miele risciacquo è stato anche swished e sputare fuori 15 minuti prima e dopo la terapia radiante, e al momento di coricarsi, per un massimo di sei settimane. Una dose di 20 ml di Camellia sinensis miele è stato applicato alle zone irradiate per 15 minuti prima del trattamento, 15 minuti dopo il trattamento, e 6 ore dopo il trattamento. miele o miele filtrato garza (HoneySoft®) è stato applicato sulla pelle fino a guarigione.

Diabete

ulcere del piede diabetico

prestazioni esercizio

Per la polmonite, liquido miele di spessore è stata presa per via orale per tre mesi.

gangrena di Fournier (un’infezione batterica pericolosa per la vita)

Per la chirurgia, un cucchiaino (5 millilitri) di miele è stata presa per via orale ogni ora durante la veglia per 14 giorni in combinazione con antibiotici e paracetamolo.

La gastroenterite (influenza dello stomaco)

Per le ferite di pus-accumulo, il miele è stato applicato alla zona interessata, poi coperto con una medicazione miele.

malattia di gomma

Per le ustioni, miele è stato applicato sulla pelle direttamente in dosi di 15-30 ml ogni 1-2 giorni, e coperto con una garza sterile o bendaggi. Miele è stato applicato sulla pelle come condimento a base di garza ripiena di miele, e lasciato in situ fino a 25 giorni. Miele naturale è stata applicata a bruciare le ferite due volte al giorno fino a completa guarigione.

Per infiammazione della pelle e forfora, una soluzione diluita di miele e acqua calda 90 per cento è stato applicato al cuoio capelluto per 2-3 minuti, poi a sinistra per tre ore.

Per ulcere del piede diabetico, un ambiente pulito, non sterile spogliatoio miele puro è stato applicato per la pelle ogni giorno, poi coperto con una garza sterile e bendato per 7-36 giorni. garza non sterile riempito con miele di trifoglio è stata applicata alla pelle fino a tre mesi o fino alla guarigione dell’ulcera.

Per gangrena di Fournier, 15-30 millilitri di miele non trasformati è stato applicato alle zone colpite.

Per il colesterolo alto, 70-75 grammi di miele, a volte sciolti in 250 ml di acqua di rubinetto, è stato applicato sulla pelle una volta al giorno per 14-30 giorni.

Per le infezioni da catetere, 3 millilitri di Medihoney è stato applicato sulla pelle ad ogni cambio di medicazione (tre volte alla settimana) fino a quando la rimozione del catetere.

Per ulcere alle gambe, 5 grammi per 20 centimetri quadrati di miele di Manuka spogliatoio è stato applicato alla zona interessata alla settimana per quattro settimane. Una medicazione alginato di calcio pieno di miele di Manuka è stato applicato per 12 settimane. Una dose di 20 ml di miele non trasformati è stato applicato a ogni ferita con ogni condimento, cambiato ogni due giorni, e dato per un massimo di cinque settimane o fino alla guarigione dell’ulcera.

Per i parassiti, una garza imbevuta di miele è stato applicato due volte al giorno per un massimo di sei settimane.

Per le ferite dopo l’intervento chirurgico, greggio miele Yemini è stato applicato dodici volte, una volta ogni ora, dopo il lavaggio iniziale.

Emorroidi

Per prurito, una crema barriera miele è stato applicato a pieghe cutanee, due volte al giorno per 21 giorni.

erpete

Per le ulcere cutanee, bende di pressione a più strati sono stati utilizzati più di condimenti miele pieno sulla pelle. Medihoney e miele di manuka medicazioni sono stati applicati sulla pelle per otto settimane.

Per la gestione delle ferite, medicazioni miele pieno sono stati applicati sulla pelle in dosi di 20 ml di miele su un blocco spogliatoio. I seguenti medicazioni sono stati applicati sulla pelle: Activon Tulle, che viene riempito con 20-25 grammi di miele di Manuka, cambiata ogni 2-3 giorni per quattro settimane; garza sterile imbevuto di non trasformati, miele diluito; Miele-Soft, applicate a ferite per un massimo di 28 settimane; monoflora aloe miele, utilizzato su ferite puliti una volta al giorno fino a guarigione, una medicazione di alginato miele di manuka pieno applicati due volte alla settimana fino a guarigione, e Medihoney ™ antibatterico Wound Gel ™, applicata ogni giorno a partire 10 giorni dopo l’intervento chirurgico.

Per il diabete di tipo 2 e pressione alta, una soluzione acquosa di miele di 10 ml è stato respirato profondamente attraverso il naso per un massimo di 10 minuti. Le soluzioni miele con 30-90 grammi di naturale, il miele non trattato con 250 ml di acqua sono stati inalato.

Per le infezioni del seno, 2 millilitri di soluzione di miele di Manuka è stato spruzzato nella narice una volta al giorno, la sera per 30 giorni.

Per la chirurgia oculare, 25 per cento gocce oculari miele sono stati utilizzati negli occhi cinque volte al giorno per sette giorni prima e cinque giorni dopo l’intervento chirurgico in aggiunta a Efflumidex®.

Per la tosse, 10 grammi di miele di eucalipto, Labiatae miele, e il miele di agrumi, e 17 milligrammi per millilitro di miele di grano saraceno sono stati presi per bocca in dosi singole fino a 30 minuti prima di coricarsi. Una dose di 2,5 ml di miele naturale è stato usato come una singola dose prima di dormire.

Per influenza di stomaco, non trasformati, miele millefiori è stato sciolto in soluzione orale di reidratazione (ORS) (5 millilitri per 100 millilitri di ORS) e assunto per via orale entro due ore dalla preparazione.

Per la malnutrizione, 2 millilitri per chilogrammo di soluzione pura non trasformati millefiori miele (7,2 chilocalorie per chilogrammo) più il trattamento standard è stata presa per via orale al giorno in due dosi separate per due settimane.

Per le ferite della bocca causate da trattamento con radiazioni, 0,5-15 grammi per chilogrammo di miele è stata applicata alle aree colpite tre volte al giorno per un massimo di 10 giorni.

Per le ferite infette dopo l’intervento chirurgico nei neonati, 5-10 millilitri di miele non trasformati è stato applicato sulla ferita e coperto con una medicazione sterile, che sono stati cambiati due volte al giorno.

Per la guarigione delle ferite, greggio, non diluito garza imbevuta di miele è stato applicato a ferite due volte al giorno fino a guarigione.

Questi usi sono stati testati negli esseri umani o animali. La sicurezza e l’efficacia non sono sempre stati dimostrati. Alcune di queste condizioni sono potenzialmente gravi e dovrebbero essere valutati da un operatore sanitario qualificato.

logica di classificazione

Gli usi di seguito si basano sulla tradizione o teorie scientifiche. Spesso non sono stati accuratamente testati negli esseri umani, e la sicurezza e l’efficacia non sono sempre stati dimostrati. Alcune di queste condizioni sono potenzialmente gravi e dovrebbero essere valutati da un operatore sanitario qualificato.

Il miele può aumentare il rischio di sanguinamento quando assunto con farmaci che aumentano il rischio di sanguinamento. Alcuni esempi includono l’aspirina, anticoagulanti ( “fluidificanti del sangue”), come il warfarin (Coumadin) o eparina, farmaci anti-piastrinici come il clopidogrel (Plavix), e farmaci non steroidei anti-infiammatori, come l’ibuprofene (Motrin®, Advil ®) o naprossene (Naprosyn®, Aleve®).

Il miele può abbassare i livelli di zucchero nel sangue. Si consiglia cautela quando si usano farmaci che possono anche abbassare di zucchero nel sangue. Le persone che assumono farmaci per il diabete per via orale o di insulina devono essere attentamente monitorati da un professionista sanitario qualificato, tra cui un farmacista. regolazioni farmaco può essere necessario.

Il miele può causare la pressione sanguigna bassa. Si consiglia cautela nelle persone che assumono farmaci che abbassano la pressione sanguigna.

Il miele può interferire con il modo in cui il corpo processi di alcuni farmaci che utilizzano il sistema di enzimi del fegato “citocromo P450”. Di conseguenza, i livelli di questi farmaci possono essere modificati nel sangue, e possono provocare effetti alterati o reazioni avverse potenzialmente gravi. Le persone che utilizzano i farmaci dovrebbero controllare il foglietto illustrativo, e parlare con un operatore sanitario qualificato, tra cui un farmacista, sulle possibili interazioni.

Il miele può anche interagire con gli agenti presi per il sangue, gli agenti presi per il cuore, gli agenti presi per il sistema nervoso, gli agenti presi per la pelle, gli agenti presi per lo stomaco o l’intestino, gli agenti presi per il tratto urinario, antibiotici, agenti antitumorali, agenti antifungini, agenti anti-infiammatori, gli agenti anti-sequestro, gli agenti che abbassano il colesterolo, gli agenti dentali, etanolo, agenti di perdita di peso, e gli agenti di cicatrizzazione.

Alta pressione sanguigna

Il miele può aumentare il rischio di sanguinamento quando prese con erbe e integratori che si ritiene di aumentare il rischio di sanguinamento. Più casi di sanguinamento sono stati riportati con l’uso di Ginkgo biloba, e un minor numero di casi con aglio e saw palmetto. Numerosi altri agenti possono teoricamente aumentare il rischio di sanguinamento, anche se questo non è stato dimostrato in molti casi.

Colesterolo alto

Il miele può interferire con il modo in cui il corpo processi di certe erbe o integratori che utilizzano il sistema di enzimi del fegato “citocromo P450”. Di conseguenza, i livelli di altre erbe o integratori possono essere modificati nel sangue. Si può anche alterare gli effetti che altre erbe o integratori, eventualmente, hanno sul sistema P450.

Infezione (catetere-correlate)

Il miele può abbassare i livelli di zucchero nel sangue. Si consiglia cautela quando si utilizza erbe o integratori che possono anche abbassare di zucchero nel sangue. i livelli di glucosio nel sangue possono richiedere il controllo, e le dosi possono avere bisogno di regolazione.

Il miele può causare la pressione sanguigna bassa. Si consiglia cautela in persone che prendono le erbe o integratori che abbassano la pressione sanguigna.

Il miele può anche interagire con antibatterici, erbe e integratori antitumorali, erbe antifungini e integratori, erbe anti-infiammatori e integratori, antiossidanti, erbe anti-sequestro e integratori, erbe e integratori per abbassare il colesterolo, erbe dentali e integratori, erbe e integratori presi per il sangue, erbe e integratori presi per il cuore, erbe e integratori presi per il sistema nervoso, erbe e integratori preso per la pelle, erbe e integratori presi per lo stomaco o nell’intestino, erbe e integratori preso per il tratto urinario, le erbe di perdita di peso e supplementi, e le erbe e integratori di cicatrizzazione.

Questa informazione si basa su una revisione sistematica della letteratura scientifica, ed è stata peer-reviewed e curato da collaboratori alla collaborazione Naturale di ricerca standard ().

metodologia monografia

Miele di acacia, Adular, älskling, amour, miele andromedotossina contenenti, Apis mellifera (miele d’api), prodotto apiterapia, azalee miele, prodotti delle api, il miele mora, miele mirtillo, miele di borragine, miele di grano saraceno, Chou, Cielo, Citrus sinensis Osbeck, miele chiarito, miele di trifoglio, coisa doce, deli bal, endulzar, Falar docemente, Feng mi, flavonoidi, Grayanotoxin miele, Hachimitsu, melata, Honig, levigatura, honingkleur, honung, HY-1, iets beeldigs, gelatina di miele cespuglio, Kamahi miele , miele Kanuka, ritratto lastig, miele di lavanda, Leptospermum miele, lief doen, liefje (aanspreekvorm), ling miele, ljuvhet, miele pazzo, Madu, miele di Manuka, mel, mel depuratum, prodotti mellifere, miel, miel blanc, miele, mi Vida, moeilijk probleem, mooi praten, alloro di montagna miele, namorado, nettare, nigeriano miele di agrumi, annuendo miele di cardo, miele di zagara, miele pascolo, miele purificato, miele rata, miele grezzo, miele Rewarewa, miele di rododendro, Schatz, smöra, miele Sourwood, miele filtrato, il miele di girasole, tala smickrande, tanaceto ragwort miele, Tasmania Leatherwood miele, tawari miele, tesoro, toppensak, miele tossico, Tupelo honey, Tutan bal, Stati Uniti IX, versuikeren, vipere bugloss miele, vleien, timo selvatico miele , Zoet maken.

Combinazione esempi di prodotto: Hydromel (miele e acqua); Mead (miele fermentato con il vino-grade lievito).

La statunitense Food and Drug Administration non strettamente regolamentare erbe e integratori. Non vi è alcuna garanzia di forza, la purezza o la sicurezza dei prodotti, e gli effetti possono variare. Si deve sempre leggere le etichette dei prodotti. Se si dispone di una condizione medica, o se sta assumendo altri farmaci, erbe o integratori, si dovrebbe parlare con un operatore sanitario qualificato prima di iniziare una nuova terapia. Consultare un medico immediatamente se si verificano effetti collaterali.

Evitare in persone con allergia nota o sensibilità al sedano, polline o altre allergie ape-correlati, e quando il miele a base di piante in genere Rhododendron viene utilizzato, a causa della tossicità.

Infertilità

Le reazioni allergiche sono state riportate dopo l’uso del miele, tra cui l’asma, tosse, difficoltà a deglutire, orticaria, labbra o della lingua infiammazione e prurito, infiammazione polmonare, mancanza di respiro, gonfiore sotto la pelle, voce cambia, e dispnea, così come grave di vita reazioni minaccioso.

Il miele è probabile sicuro quando presi per via orale in quantità di cibo, o quando si utilizzano dosi consigliate. Miele è probabilmente sicuro quando applicato sulla pelle.

Il miele può causare ritmi anomali o assenti cuore, visione offuscata, cambiamenti di gusto, cambiamenti nel numero di globuli bianchi, dolore toracico, diarrea, visione doppia, sonnolenza, debolezza, stanchezza, sensazione di bruciore o formicolio sulla pelle, febbre, infarto , intossicazione da miele (sudorazione o debolezza quando viene utilizzato miele prodotto dalle piante Rododendro), iperattività, deterioramento della coscienza, aumento della salivazione, problemi polmonari, paralisi mite, problemi muscolo-scheletrici, minori cicatrici, nausea, nervosismo, dolore, convulsioni, disturbi del sonno, sudorazione, carie, disturbi di stomaco, infezioni del tratto urinario, vomito, perdita di peso, e secchezza o infezione della ferita.

Il miele può influenzare i livelli di zucchero nel sangue. Si consiglia cautela nelle persone con diabete o basso livello di zucchero nel sangue, e in quelli che prendono i farmaci, erbe o integratori che interessano lo zucchero nel sangue. i livelli di zucchero nel sangue possono devono essere monitorati da un professionista sanitario qualificato, tra cui un farmacista, e le regolazioni farmaco può essere necessario.

pizzicore

ulcere degli arti inferiori

Malnutrizione

Memoria

ulcere della bocca (causato da un trattamento di radiazioni)

parassiti

Polmonite

Sinusite

innesto di pelle di guarigione (spessore split)

infiammazione della pelle (forfora)

Chirurgia

ulcere

Guarigione delle ferite

Utilizza basata sulla tradizione o la teoria

Il miele può aumentare il rischio di sanguinamento. Si consiglia cautela nelle persone con disturbi emorragici o assunzione di farmaci che possono aumentare il rischio di sanguinamento. aggiustamenti di dosaggio può essere necessario.

Il miele può causare la pressione sanguigna bassa. Si consiglia cautela in soggetti che assumono farmaci o erbe e integratori che abbassano la pressione sanguigna.

Il miele può interferire con il modo in cui il corpo processi di alcuni farmaci che utilizzano il sistema di enzimi del fegato “citocromo P450”.

Usare cautela quando l’origine del miele è noto, a causa di possibili tossicità.

Usare con cautela nelle persone che hanno malattie cardiache, disturbi del sistema nervoso, e le condizioni di stomaco o intestinali.

Usare con cautela nelle persone che sono l’assunzione di antibiotici, farmaci per il cuore, gli agenti del sistema nervoso, stomaco o intestinali farmaci e agenti di perdita di peso.

Evitare nei bambini sotto i 12 mesi di età.

Evitare in persone con allergia nota o sensibilità al sedano, polline o altre allergie ape-correlati, e quando il miele a base di piante in genere Rhododendron viene utilizzato, a causa della tossicità.

Nota: Miele che è contaminato con il batterio Clostridium botulinum può causare avvelenamento nei neonati e nei bambini piccoli. Tuttavia, questo non è un pericolo per i bambini più grandi e gli adulti.

Vi è una mancanza di prove scientifiche sull’uso del miele durante la gravidanza o l’allattamento. Il miele può contenere sostanze che possono essere dannosi per le donne in gravidanza o allattamento, o di bambini non ancora nati.

Abdulrhman MM, El-Hefnawy MH, Aly RH, et al. effetti metabolici di miele in diabete mellito tipo 1: uno studio cross-over randomizzato pilota. J Med Food 2013,16 (1):. 66-72; Anthimidou E e D. Mossialos antibatterico attività di mieli greci e ciprioti contro Staphylococcus aureus e Pseudomonas aeruginosa in confronto al miele di manuka. J Med cibo 2013,16 (1):. 42-47; Badrasawi MM, Shahar S, Abd Manaf Z, et al. Effetto del Talbinah consumi alimentari sui sintomi depressivi tra gli individui anziani in strutture di assistenza a lungo termine, studio clinico randomizzato. Clin Interv.Aging 2013,8:. 279-285; Bayram NA, Keles T, Durmaz T, et al. Una rara causa di fibrillazione atriale: il miele pazzo intossicazione. J Emerg.Med 2012,43 (6):. E389-e391; Chatzoulis G, K Chatzoulis, Spyridopoulos P, et al. Salvataggio di una rete di titanio infetto in una grande ernia ventrale incisional utilizzando miele medicinale e la chiusura di vuoto-assistita: un caso clinico e revisione della letteratura. Ernia. 2012,16 (4):. 475-479; Hind J, Divyak E, Zielinski J, et al. Confronto di Bari standardizzati con vari parametri reologici alla deglutizione cinematica nei maschi. J Rehabil.Res Dev 2012,49 (9):. 1399-1404; Jansen SA, Kleerekooper io, Hofman ZL, et al. avvelenamento Grayanotoxin: ‘malattia miele pazza’ e oltre. Cardiovasc.Toxicol. 2012,12 (3):. 208-215; Jull AB, Walker N, e Deshpande S. miele come trattamento topico per le ferite. Cochrane.Database.Syst.Rev. 2013,2:. CD005083; Karali Y, Demirkaya M, e Sevinir B. L’uso della medicina complementare e alternativa nei bambini affetti da tumore: effetto sulla sopravvivenza. Pediatr.Hematol.Oncol 2012,29 (4):. 335-344; Lennerz C, C Jilek, Semmler V, et al. arresto sinusale dal morbo di miele pazza. Ann.Intern.Med 11-20-2012,157 (10): 755-756; Oduwole O, Meremikwu MM, Oyo-Ita A, et al.. Miele per la tosse acuta nei bambini. Cochrane.Database.Syst.Rev. 2012.3:. CD007094; Oguzturk H, O Ciftci, Turtay MG, et al. Completa blocco atrio-ventricolare causata da intossicazione da miele pazzo. Eur.Rev.Med Pharmacol Sci 2012,16 (12):. 1748-1750; Sayin MR, Karabag T, Dogan SM, et al. Transient elevazione del segmento ST e blocco di branca sinistra causata da avvelenamento da mad-miele. Wien Klin Wochenschr. 2012,124 (7-8): 278-281; ​​Vlcekova P, Krutakova B, Takac P, et al.. Trattamento alternativo delle fistole gluteofemoral utilizzando miele: un caso clinico. Int Wound.J 2012,9 (1):. 100-103; Wagner JB e pino HS. tosse cronica nei bambini. Pediatr.Clin Nord Am 2013,60 (4): 951-967.

Questa monografia evidence-based è stato preparato dalla collaborazione Natural Research standard

Sciatica