leucemia a cellule capellute

Leucemia a cellule capellute è una rara, a crescita lenta tumore del sangue in cui il midollo osseo fa troppe cellule B (linfociti), un tipo di globuli bianchi che combatte l’infezione.

Queste cellule B in eccesso sono anormali e guardare “peloso” al microscopio. Poiché il numero di cellule aumenta di leucemia, un minor numero di globuli bianchi sani, globuli rossi e piastrine vengono prodotte.

Leucemia a cellule capellute colpisce più uomini che donne, e si verifica più comunemente in adulti di mezza età o più anziani.

Leucemia a cellule capellute è considerata una malattia cronica perché può mai scomparire completamente, anche se il trattamento può portare ad una remissione per anni.

Alcune persone non hanno segni o sintomi di leucemia a cellule capellute, ma un esame del sangue per un’altra malattia o condizione potrebbe inavvertitamente rivelare leucemia a cellule capellute.

Quando per vedere un medico

Altre volte le persone con leucemia a cellule capellute esperienza segni e sintomi comuni ad un certo numero di malattie e condizioni, come ad esempio

Aumento del rischio di secondi tumori

Per fissare un appuntamento con il medico se si hanno segni persistenti e sintomi che si preoccupano.

Non è chiaro che cosa provoca leucemia a cellule capellute.

I medici sanno che il cancro si verifica quando le cellule sviluppano errori nella loro DNA. Nel caso di leucemia a cellule capellute, mutazioni nel DNA causano tue ossa cellule staminali del midollo per creare un numero eccessivo di globuli bianchi che non funzionano correttamente. I medici non sanno che cosa causa le mutazioni del DNA che portano alla leucemia a cellule capellute.

Alcuni fattori possono aumentare il rischio di sviluppare leucemia a cellule capellute. Non tutti gli studi di ricerca concordano su quali fattori aumentano il rischio di malattia.

Cosa puoi fare

Alcune ricerche indicano che il rischio di leucemia a cellule capellute aumenta basato sulla vostra

leucemia a cellule capellute progredisce molto lentamente e talvolta rimane stabile per molti anni. Per questo motivo, alcune complicanze della malattia si verificano.

Non trattata leucemia a cellule capellute che progredisce folla può fuori le cellule del sangue sane, che porta a gravi complicazioni, come ad esempio

Alcuni studi hanno trovato che le persone con leucemia a cellule capellute possono avere un aumentato rischio di sviluppare un secondo tipo di cancro. Non è chiaro se questo rischio è dovuto all’effetto pelosa di leucemia a cellule sul corpo o se il rischio proviene dai farmaci usati per il trattamento di leucemia a cellule capellute.

Secondi tumori trovati in persone trattate per leucemia a cellule capellute includono il linfoma non-Hodgkin, tra gli altri.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

È molto probabile che iniziare prima vedere il vostro medico di famiglia o un medico generico. Se il medico sospetta che si può avere leucemia a cellule capellute, si può fare riferimento ad un medico che cura le malattie del sangue e del midollo osseo (ematologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere preparati. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto e sapere cosa aspettarsi dal proprio medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande può aiutare a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Inserisci il tuo domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo si esaurisce. Per leucemia a cellule capellute, alcune domande fondamentali da porre al medico includere

Oltre alle domande che ho preparato per voi si rivolga al medico, non esitate a chiedere altre domande durante il vostro appuntamento.

Il medico è probabile che chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro possono concedere più tempo in seguito per coprire altri punti che si desidera affrontare. Il medico può chiedere

Per diagnosticare leucemia a cellule capellute, il medico può raccomandare test e le procedure che includono

Chemioterapia

Esame fisico. Sentendo la milza – un organo di forma ovale sul lato sinistro della parte superiore dell’addome – il medico può determinare se è ingrandita. Un ingrossamento della milza può causare una sensazione di pienezza nell’addome che lo rende scomodo da mangiare.

Il medico può anche verificare la presenza di linfonodi ingrossati che possono contenere cellule leucemiche.

trattamenti biologici

Analisi del sangue. Il medico utilizza esami del sangue, come ad esempio il conteggio completo del sangue, di monitorare i livelli di cellule del sangue nel sangue.

Le persone con leucemia a cellule capellute hanno bassi livelli di tutti e tre i tipi di cellule del sangue – globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Un altro esame del sangue chiamato un striscio di sangue periferico cerca cellule di leucemia a cellule capellute in un campione di sangue.

Il trattamento non è sempre necessario per le persone con leucemia a cellule capellute. Poiché questo tipo di tumore progredisce molto lentamente e talvolta non progredisce affatto, alcune persone preferiscono aspettare per curare il loro cancro solo se provoca segni e sintomi. La maggior parte delle persone affette da leucemia a cellule capellute alla fine bisogno di cure.

Se la leucemia a cellule capellute provoca segni e sintomi, si può decidere di sottoporsi al trattamento. Non esiste una cura per la leucemia a cellule capellute. Ma i trattamenti sono efficaci a mettere leucemia a cellule capellute in remissione per anni.

I medici considerano farmaci chemioterapici la prima linea di trattamento per la leucemia a cellule capellute. La grande maggioranza delle persone sperimenteranno remissione completa o parziale attraverso l’uso della chemioterapia.

Due farmaci chemioterapici sono utilizzati in leucemia a cellule capellute

Chirurgia

Cladribina. Il trattamento per la leucemia a cellule capellute inizia in genere con cladribina. Si riceve una infusione continua del farmaco in una vena per diversi giorni.

La maggior parte delle persone che ricevono la cladribina sperimentare una remissione completa che può durare per diversi anni. Se i rendimenti leucemia a cellule capellute, si può essere trattati con Cladribina di nuovo. Gli effetti collaterali della cladribina possono includere infezione e febbre.

La terapia biologica cerca di rendere le cellule tumorali più riconoscibile per il sistema immunitario. Una volta che il sistema immunitario identifica le cellule tumorali come intrusi, si può impostare a distruggere il tumore.

Due tipi di trattamenti biologici sono utilizzati nella leucemia a cellule capellute

Interferone. Attualmente, il ruolo dell’interferone nel trattamento della leucemia a cellule capellute è limitata. È possibile ricevere Interferone se la chemioterapia non è stata efficace o se non si può prendere la chemioterapia.

La maggior parte delle persone esperienza remissione parziale con interferone, che viene preso per un anno. Gli effetti collaterali includono sintomi simil-influenzali, come febbre e stanchezza.

Rituximab (Rituxan). Rituximab è un anticorpo monoclonale approvato per il trattamento linfoma non-Hodgkin e la leucemia linfatica cronica, anche se è talvolta usato nella leucemia a cellule capellute.

Se i farmaci chemioterapici non hanno funzionato per voi o non si può prendere la chemioterapia, il medico potrebbe prendere in considerazione rituximab. Gli effetti collaterali di rituximab includono febbre e infezioni.

Intervento chirurgico per rimuovere la milza (splenectomia) potrebbe essere un’opzione se i vostri rottura della milza o se è ingrandita e causando dolore. Anche se la rimozione della milza non può curare leucemia a cellule capellute, di solito può ripristinare la normale emocromo.

La splenectomia non è comunemente usato per trattare la leucemia a cellule capellute, ma può essere utile in determinate situazioni. Ogni intervento chirurgico comporta un rischio di emorragie e infezioni.

Alcune persone con il cancro trovano che i trattamenti complementari e alternativi possono aiutarli ad affrontare gli effetti collaterali del trattamento del cancro.

Medicina complementare e alternativa non può curare la vostra leucemia a cellule capellute, ma può offrire modi utili per affrontare durante e dopo il trattamento. Parlate con il vostro medico se siete interessati a provare

Agopuntura. Un praticante inserisce minuscoli aghi nella pelle in punti precisi durante una seduta di agopuntura. L’agopuntura può aiutare ad alleviare la nausea e vomito indotti da chemioterapia.

L’agopuntura può essere sicuro se fatto da un professionista certificato. Il medico può essere in grado di consigliare un professionista nella vostra comunità.

L’agopuntura non è sicuro se si dispone di emocromo bassi o se si sta prendendo anticoagulanti.

Aromaterapia. L’aromaterapia utilizza gli oli profumati che emanano profumi piacevoli, come la lavanda. Oli possono essere massaggiati nella pelle, aggiunti all’acqua del bagno o riscaldata per rilasciare i loro profumi.

Aromaterapia può aiutare a migliorare l’umore e alleviare lo stress. L’aromaterapia è sicuro, ma gli oli applicati sulla pelle può causare reazioni allergiche, in modo da controllare gli ingredienti prima.

Massaggio. Un massaggiatore usa le sue mani per impastare i muscoli e dei tessuti molli. Il massaggio può contribuire ad alleviare l’ansia e la stanchezza. Molti centri di cancro hanno massaggiatori che lavorano con le persone che hanno il cancro.

Le persone con il cancro non dovrebbe avere un massaggio se le loro emocromo sono bassi. Chiedi il massaggiatore per evitare l’uso di pressione profonda. Un massaggio non dovrebbe far male, in modo da parlare se si sente dolore durante un massaggio.

terapie mente-corpo. terapie mente-corpo può aiutare a rilassarsi, e possono contribuire a ridurre il dolore. terapie mente-corpo includono meditazione e tecniche di rilassamento, come l’immaginazione guidata.

terapie mente-corpo sono generalmente sicuri. Un terapeuta può aiutare con queste terapie o si può fare loro da soli.

I medici considerano hairy cell leucemia una forma cronica di cancro, perché non va mai completamente fuori. Anche se raggiungere la remissione, è probabile che richiedono visite di controllo con il proprio medico per monitorare il tumore e la conta del sangue.

Sapendo che il cancro potrebbe tornare in qualsiasi momento può essere stressante. Per aiutarti a far fronte, si potrebbe considerare cercando di

Scopri abbastanza per stare tranquillo Prendere decisioni circa la vostra cura. Scopri sulla tua leucemia a cellule capellute e il suo trattamento in modo che si può sentire più sicuri di prendere decisioni in merito alla terapia.

Avere una migliore idea di cosa aspettarsi dal trattamento e della vita dopo il trattamento può farti sentire più in controllo del tumore. Chiedi al tuo medico, infermiere o altro operatore sanitario a raccomandare alcune fonti affidabili di informazioni per iniziare.

Connettiti con gli altri sopravvissuti al cancro. Mentre amici e la famiglia costituiscono un importante rete di supporto durante la vostra esperienza del cancro, non possono sempre capire che cosa vuol dire il cancro faccia. Altri sopravvissuti al cancro forniscono una rete unica di sostegno.

Chiedi al tuo medico o altro membro del team di assistenza sanitaria su gruppi di sostegno o le organizzazioni nella vostra comunità in grado di connettersi con gli altri sopravvissuti al cancro. Organizzazioni come l’American Cancer Society e la Leukemia & Lymphoma Society offrono chat room e forum di discussione.

Prenditi cura di te. Non è possibile controllare se il vostro leucemia a cellule capellute ritorna, ma è possibile controllare altri aspetti della vostra salute.

Abbi cura di te con una dieta equilibrata con molta frutta e verdura e che esercitano regolarmente. Un corpo sano può più facilmente respingere le infezioni, e si dovrebbe mai bisogno di essere trattati per il cancro di nuovo, che sarà meglio in grado di far fronte agli effetti collaterali del trattamento.

visitare il vostro medico