esofageo prevenzione del cancro (pdqто): prevenzione [] prevenzione del cancro -esophageal

Evitare i fattori di rischio e di aumentare i fattori protettivi può aiutare a prevenire il cancro.

importan; E ‘possibile che il titolo principale della relazione MDR3 carenza non è il nome che vi aspettavate.

I seguenti fattori di rischio possono aumentare il rischio di cancro esofageo

L’uso del tabacco e alcol

Carcinoma a cellule squamose dell’esofago è fortemente legato con tutti i tipi di uso di tabacco e alcol. Smettere di fumare può aiutare a ridurre il rischio di questo tipo di cancro.

reflusso gastrico e l’esofago di Barrett

L’adenocarcinoma dell’esofago è fortemente legata alla malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). GERD è una condizione in cui i contenuti dello stomaco indietro nella parte inferiore dell’esofago. GERD può irritare l’esofago e, nel tempo, causare esofago di Barrett. Esofago di Barrett è una condizione che colpisce le cellule che rivestono la parte inferiore dell’esofago. Queste cellule vengono modificati o sostituiti con cellule anormali, che possono portare a adenocarcinoma dell’esofago.

Non è noto se la chirurgia o altri trattamenti medici per fermare il reflusso gastrico riduce il rischio di adenocarcinoma dell’esofago. Gli studi clinici sono stato fatto per vedere se la chirurgia o medicina trattamenti possono prevenire esofago di Barrett.

I seguenti fattori protettivi possono ridurre il rischio di cancro esofageo

Evitare l’uso di tabacco e di alcol

Molti studi hanno dimostrato che il rischio di cancro esofageo è minore nelle persone che non usano tabacco e alcol.

Dieta

Una dieta ricca di frutta e verdure verdi e gialli e verdure crocifere (come cavolo, broccoli e cavolfiori) può ridurre il rischio di carcinoma a cellule squamose dell’esofago.

Antifiammatori non steroidei

Alcuni studi hanno dimostrato che l’uso di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) può ridurre il rischio di cancro esofageo. FANS includono l’aspirina e altri farmaci che riducono il gonfiore e il dolore. L’uso di FANS, tuttavia, aumenta il rischio di attacco cardiaco, insufficienza cardiaca, ictus, sanguinamento nello stomaco e nell’intestino, e danni renali.