Come viene diagnosticata l’infanzia malattia polmonare interstiziale?

I medici diagnosticano infanzia malattia polmonare interstiziale (bambino) sulla base di anamnesi e la famiglia di un bambino ed i risultati dei test e delle procedure. Per diagnosticare bambino, i medici possono prima cosa è necessario per escludere altre malattie come la causa dei sintomi di un bambino.

La diagnosi precoce del bambino può aiutare i medici a smettere o addirittura invertire problemi di funzionalità polmonare. Spesso, però, i medici trovano bambino difficile da diagnosticare perché

Andare a un pneumologo pediatrico che ha esperienza con bambino è utile. Un pneumologo pediatrico è un medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento di bambini che hanno malattie e condizioni polmonari.

Medici e Storie familiari

storia medica del bambino può aiutare il suo medico la diagnosi di bambino. Il medico può chiedere se il vostro bambino

Test diagnostici e procedure

Il medico può anche chiedere quanti anni il bambino è stato quando i sintomi hanno cominciato, e se altri membri della famiglia hanno o hanno avuto malattie polmonari gravi. Se hanno, il bambino può avere una forma ereditaria di bambino.

Nessun singolo test in grado di diagnosticare i molti tipi di bambino. Così, il pediatra può raccomandare uno o più dei seguenti test. Per alcuni di questi test, i neonati ei bambini piccoli può essere dato la medicina per aiutarli a rilassarsi o dormire.

Se questi test non forniscono sufficienti informazioni, il medico del bambino può raccomandare una biopsia polmonare. Una biopsia polmonare è il modo più affidabile per diagnosticare bambino e la malattia specifica in questione.

Una biopsia polmonare è una procedura chirurgica che è fatto in un ospedale. Prima della biopsia, il vostro bambino riceverà medicina per fare di lui o il suo sonno.

Durante la biopsia, il medico dovrà prendere piccoli campioni di tessuto polmonare da diversi luoghi nei polmoni del bambino. Questo spesso viene fatto usando toracoscopia video-assistita (thor-ah-KOS-ko-PE).

Per questa procedura, il medico inserisce un piccolo tubo con una luce e la fotocamera (endoscopio) nel petto del bambino attraverso piccoli tagli tra le costole. L’endoscopio fornisce un’immagine video dei polmoni e permette al medico di raccogliere campioni di tessuto.

Dopo la biopsia, il medico esaminerà questi campioni al microscopio.